from 10 to September 19, 2024

Un'Estate... Mitica!

cover of Un'Estate... Mitica!

La rassegna estiva di Fantateatro al Teatro Duse | Sei spettacoli in calendario, dal 25 giugno al 18 luglio e dal 10 al 19 settembre 2024

Tutto il fascino dei miti greci torna in scena al Teatro Duse con l’edizione 2024 di Un’estate… mitica!, la rassegna di Fantateatro diretta da Sandra Bertuzzi dedicata alla mitologia greca.

Dopo la pausa di agosto, un nuovo percorso interamente dedicato alla danza con L’uccello di fuoco di George Balanchine e Igor’ Fëdorovič Stravinskij e Il lago dei cigni di Tchaikovsky.
La rassegna è parte di Bologna Estate 2024.

Il Calendario

  • dal 25 al 27 giugno 2024, ore 20.45 – Eco e Narciso
  • dal 2 al 4 luglio 2024, ore 20.45 – Re Mida
  • dal 9 all’11 luglio 2024, ore 20.45 – Dafne
  • dal 16 al 18 luglio 2024, ore 20.45 – Adone
  • dal 10 al 12 settembre 2024, ore 18 – L’uccello di fuoco
  • dal 17 al 19 settembre 2024, ore 18 – Il lago dei cigni

Gli spettacoli

ECO E NARCISO, un amore inafferrabile
Narciso, figlio di una ninfa e del dio delle acque, è un ragazzo dall’aspetto incantevole, nessuno può resistere a tanta bellezza, per cui anche la timida Eco, una ninfa della montagna, se ne innamora perdutamente… Fantateatro racconta questo struggente mito d’amore con un linguaggio dolce e comprensibile, spiegando al giovane pubblico il motivo per cui in montagna si può ancora udire il flebile sussurro di Eco che risponde ai viandanti anelando la voce dell’amato Narciso, e che quest’ultimo lo si può trovare in riva al lago, trasformato in un fiore bellissimo e dal meraviglioso profumo

RE MIDA, un re tutto d’oro
Mida, il re della Frigia, chiede a Dioniso che tutto ciò che tocchi si trasformi in oro splendente. Dioniso lo accontenta e il re tramuta in oro tutto ciò che gli capita sotto tiro. Ma quando, stanco di provare il suo fiammante potere, decide di rifocillarsi, si rende conto che anche il cibo diventa oro non appena le sue labbra lo sfiorano.

DAFNE, il coraggio di essere libera
Dafne è una giovane ninfa che vive serena nella quiete dei boschi quando la sua vita viene stravolta dal capriccio degli Dei. Il dio dell’amore Eros, infatti, per vendicarsi di un torto subito da Apollo, prepara la sua vendetta: due frecce, una dorata e destinata a far nascere la passione, che scaglia nel cuore di Apollo e un’altra, di piombo e destinata a respingere l’amore, che lancia nel cuore dell’ignara Dafne.

ADONE, un ragazzo bellissimo
Afrodite ha nascosto in una cassa un bambino bellissimo di nome Adone, e lo ha affidato a Persefone, regina degli Inferi. Adone cresce e diventa ogni giorno più bello, tanto che le due dee se ne innamorano e non vogliono più separarsene.
Fantateatro mette in scena uno dei miti greci più in uso nel linguaggio comune ponendo l’accento sul concetto che la bellezza fisica è un vanto per chi la possiede e un piacere per chi la vede, ma dura poco e svanisce.

L’UCCELLO DI FUOCO
In scena il celebre balletto di Stravinskij che ha per protagonista un principe di nome Iván, aiutato dall’uccello di fuoco a conquistare la principessa amata; un’occasione per il giovane pubblico di avvicinarsi all’opera musicale di uno dei più grandi compositori mondiali e alla leggiadria ed eleganza dei canoni del balletto classico.

IL LAGO DEI CIGNI
Uno dei più famosi e acclamati balletti di Tchaikovsky si svolge in Germania e narra la triste storia d’amore tra il Principe Siegfred e la bella Principessa Odette, trasformata in cigno da un maleficio del perfido stregone Rothbart.
Fantataeatro trasporta il pubblico nell’elegante e delicato mondo della danza classica, con l’aiuto della recitazione e la maestosità della musica.


Gli spettacoli si terranno nel ridotto DUSEpiccolo per 80 persone.
La durata degli spettacoli è di un’ora circa, senza intervallo.

Biglietti

11 € acquistabili online o tramite la biglietteria del teatro
Per informazioni: biglietteria@teatroduse.it